349 14.33.086 | ferraro23@libero.it

Test Intolleranze Alimentari

con metodo immunoenzimatico Elisa test

Cosa sono le Intolleranze Alimentari

test-intolleranze-alimentariLe intolleranze sono molto diverse dalle allergie, mentre queste ultime causano una reazione immediata con attivazione del sistema immunitario e produzione di anticorpi IgE, nel primo caso la reazione è più tardiva (anche diversi giorni) e sono coninvolte le IgG, a volte non necessariamente è coinvolto il sistema immunitario, ma l’intolleranza è dovuta a carenza o assenza di enzimi oppure semplicemente da intossicazione. Spesso le intolleranze hanno effetti come mal di testa, stanchezza, stipsi, diarrea, flatulenza e a lungo termine possono determinare sovrappeso, ritenzione idrica, gastrite, colite, emorroidi, dermatite, prurito ecc..

Test Immunoenzimatico ELISA

Se pensate di essere intolleranti a qualche alimento l’ideale è eseguire il test immunoenzimatico ELISA che permette di identificare quei cibi che scatenano la produzione di IgG. Il metodo è semplice, viene utilizzata una piastra con un certo numero di pozzetti ognuno contenente estratti proteici di vari alimenti (gli antigeni). I campioni di sangue vengono aggiunti a tutti i pozzetti contenenti gli antigeni adesi e incubati per permettere all’anticorpo IgG dell’alimento specifico di legarsi all’antigene dei pozzetti. Dopo lavaggio viene effettuata una seconda incubazione con anticorpi anti IgG umana che daranno come risultato il pozzetto colorato lì dove le IgG si sono legate all’antigene (l’alimento). L’intensità della colorazione del pozzetto indicherà il grado di intolleranza (lieve, moderata o forte) e determinerà per quanto tempo va eliminato l’alimento di interesse così da desensibilizzare il corpo per poi eseere gradualmente reintrodotti